Agopuntura per dimagrire: vediamo come questa pratica può essere un valido supporto quando abbinata a una dieta ipocalorica e una regolare attività fisica.

Agopuntura per dimagrire, sì o no?

agopuntura per dimagrire

Tabella dei Contenuti

L’agopuntura è un sistema di medicina alternativa che, come tale, raccoglie pareri discordanti. Mentre alcuni ne riconoscono l’efficacia per il trattamento di alcuni disturbi, altri non la considerano una valida alternativa. Tuttavia, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha stilato una lista delle patologie che possono beneficiare dell’agopuntura: tra queste c’è anche l’obesità. 
Quindi, dimagrire con agopuntura è possibile? Sì, se integrata con terapie dietologiche, l’agopuntura può essere utile alla perdita di peso

Cos’è l’agopuntura per dimagrire

L’agopuntura agisce, attraverso dei finissimi aghi, sui punti nevralgici del nostro corpo, per ristabilire l’equilibrio energetico. Per dimagrire con l’agopuntura sarà necessario stimolare più punti ricettivi e, in particolare, quelli che corrispondono a:

  • stomaco, per controllare l’assunzione di cibo
  • reni, per eliminare le tossine e controllare la ritenzione idrica
  • tiroide, per stimolare il metabolismo
  • orecchie, per limitare gli attacchi di fame compulsivi
  • polmoni, per ostacolare il senso di dipendenza da uno specifico alimento

L’agopuntura per dimagrire come funziona

Vediamo insieme su quali aspetti specifici legati alla perdita di peso l’agopuntura riesce a intervenire positivamente. 

• stimolazione del metabolismo

Un metabolismo lento può causare un aumento di peso. L’agopuntura agisce stimolando il metabolismo ed il corretto consumo del cibo da parte dell’organismo, evitando che i nutritivi si depositi su fianchi o pancia.

• riduzione della cellulite

La cellulite è il risultato del rigonfiamento (in medicina si parla di ipertrofia) delle cellule adipose, tra le quali si accumulano i liquidi in eccesso. Questo disturbo causa un rallentamento del sistema circolatorio e il fenomeno della ritenzione idrica, ovvero la tendenza da parte dei tessuti a trattenere liquidi. L’agopuntura, sollecitando i punti nevralgici che corrispondono al fegato, alla milza, ai reni e al pancreas, favorisce l’eliminazione delle tossine e dei liquidi in eccesso, attraverso la diuresi. 

Questo articolo ti ha incuriosito?

Contatta il Centro Medico Esculapio di Lucca, qui potrai ottenere un appuntamento con uno specialista di medicina alternativa e scoprire meglio come l’agopuntura può essere di supporto durante un percorso di dimagrimento. 

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i servizi del Centro Esculapio Lucca

Potresti trovare interessanti anche:

Condividi il post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contatto rapido

Orari del centro