Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tabella dei Contenuti

La candida è un’infezione vaginale molto frequente: si stima che il 70% delle donne avrà una micosi di questo tipo almeno una volta nel corso della loro via. Per questo motivo, ogni donna dovrebbe eseguire un’adeguata igiene intima giornaliera utilizzando il detergente intimo adatto.

Per scegliere il detergente intimo giusto, dobbiamo tenere conto del pH, che dipende dall’acido lattico; in condizioni normali il pH vaginale è compreso tra i valori 4,5 e 5,5.

Il pH può alterarsi anche per una detersione non è adeguata causata dal tipo di sapone utilizzato, oltre che dall’uso scorretto di salvaslip e assorbenti. Questi dovrebbero essere sempre di cotone, perché questo materiale naturale favorisce la traspirazione.

In alcuni casi il pH si può alterare per una patologia vaginale come l’infezione da candida. Infatti se la quantità di acido lattico cambia, si possono avvertire irritazioni o sensazioni di prurito.

Solitamente i detergenti intimi contengono acido lattico, acido citrico e derivati vegetali come la camomilla, la calendula e la malva che hanno proprietà antinfiammatorie, anche se molti possiedono un’azione antibatterica e antimicotica naturale.

I detergenti intimi hanno un pH che va da 3,5 fino a 4,5-5 e vanno usati al massimo due volte al giorno, mattina e sera. In casi di effettivo fastidio, per esempio durante le mestruazioni, si può aumentare la frequenza.

Ogni donna presenta esigenze diverse in particolari momenti della vita, in gravidanza, dopo il parto, in caso di irritazioni o pruriti, per la candida e in menopausa, per questo è importante farsi consigliare dal farmacista il detergente intimo più adatto da usare. Per un esame più approfondito è inoltre consigliato contattare un ginecologo.

📞Contatta i nostri specialisti per maggiori informazioni.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i servizi del Centro Esculapio Lucca

Potresti trovare interessanti anche:

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
2 risposte
  1. Soffro di candidosi, perdite bianche, prurito almeno una volta al mese. Sono andata da più specialisti, mi sono curata, ma ogni volta si presenta il problema. Chiedo che ph nel sapone intimo più utile. E qualcosa di topico naturale preventivo potrei usare. Grazie

    1. Salve Rita, per rispondere alla sua domanda nel modo più preciso possibile è necessario effettuare un controllo ginecologico.

      In linea di massima possiamo dirle che i detergenti intimi per la candida maggiormente indicati sono quelli delicati e con un pH basico o neutro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatto rapido

Orari del centro