Come funziona il vaccino AstraZeneca per Covid-19

Come funziona il vaccino AstraZeneca per Covid-19

DOTTORE IN LABORATORIO - come funziona vaccino astrazeneca
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Tabella dei Contenuti

Da mesi e mesi ormai siamo contornati dai dati sui diversi tipi di vaccino per il Covid-19.
Ma leggere i dati senza capire bene cosa intendono non serve a molto.
In questa serie di articoli cercheremo di spiegare la validità e il funzionamento di ogni vaccino attualmente disponibile. In questo primo articolo vediamo come funziona il vaccino AstraZeneca.

L’università di Oxford in collaborazione con l’azienda farmaceutica anglo-svedese AstraZeneca ha sviluppato un vaccino per il Covid-19 chiamato ChAdOx1 nCoV-19 o AZD1222.

I test svolti hanno attestato l’efficacia del vaccino al 76%.

Come funziona il vaccino AstraZeneca: l’iniezione del virus

Il virus SARS-CoV-2 è tempestato di proteine con le quali prova ad accedere nelle cellule umane chiamate proteine Spike. Queste proteine sono obiettivi interessanti per vaccini e terapie.

come funziona il vaccino astrazeneca - vaccino contro virus illustrazione

Il vaccino AstraZeneca si basa sulle istruzioni genetiche del virus per costruire la proteina spike.
A differenza dei vaccino Pfizer e Moderna che conservano le istruzioni nell’RNA ad elica singola, questo vaccino la usa nel DNA a doppia elica.

Hai già gli anticorpi per il Covid-19?

Il DNA dentro l’Adenovirus

I ricercatori hanno aggiunto il gene della proteina Spike del Corona Virus in un altro virus chiamato Adenovirus.
Questi sono virus comuni che causano raffreddori o sintomi influenzali; in questo modo il virus può entrare nelle cellule ma non può replicarvisi all’intero di esse.

Il vaccino AstraZeneca è più robusto di quelli sviluppati da Pfizer o Moderna perché il DNA non è così fragile come l’RNA e la forte protezione dell’adenovirus aiuta a proteggere il materiale genetico all’interno.
Come conseguenza il vaccino AstraZeneca non deve essere congelato e può durare 6 mesi se refrigerato fra i 2 e gli 8 gradi.

L’ingresso in cellula

Dopo che il vaccino è iniettato nel braccio di una persona gli adenovirus si attaccano alle proteine sulle superficie delle cellule che incontrano. La cellula avvolge il virus in una bolla e lo trascina all’interno. Una volta dentro l’adenovirus si libera della bolla e raggiunge il nucleo dove viene conservato il DNA della cellula.

L’adenovirus spinge il suo DNA all’interno del nucleo ed è progettato affinché non possa riprodursi ma il gene della proteina spike del Corona Virus può essere letto dalla cellula e copiato in una molecola chiamata Messaggero RNA, o mRNA.

Costruzione di proteine spike

L’mRNA abbandona il nucleo e le molecole delle cellule leggono la sequenza ed iniziano ad assemblare le proteine spike.

rappresentazioni di virus / cellule

Alcune delle proteine spike prodotte dalla cellula formano spike che migrano sulla superficie dove mostrano la punta. Anche le cellule vaccinate spezzano in frammenti alcune proteine che presentano poi sulla superficie.
Queste spike sporgenti e frammenti di proteine spike possono essere riconosciute dal sistema immunitario.

L’adenovirus inoltra provoca il sistema immunitario scambiando i sistemi di allarme delle cellule: la cellula emette segnali di avvertimento per attivare le cellule immunitarie nelle vicinanze e, così facendo, il vaccino AstraZeneca fa sì che il sistema immunitario reagisca più brutalmente alle proteine spike.

Trova l’intruso

Quando una cellula vaccinata muore i suoi detriti contengono proteine spike e frammenti di proteine che possono essere inglobati da un tipo di cellula immunitaria chiamata cellula presentante l’antigene.

rappresentazione dei diversi tipi di cellule del corpo umano
I diversi tipi di cellule del corpo umano

La cellula presenta frammenti di proteina spike in superficie. Nel momento in cui le altre cellule (chiamate Linfocita T helper) rilevano la presenza di questi frammenti danno l’allarme e guidano le altre cellule immunitarie a combattere l’infezione.

Formazione degli anticorpi

Alcune delle altre cellule immunitarie, chiamate cellule B, si attaccano agli spike del Corona Virus sulla superficie delle cellule vaccinate e, se vengono attivate dai linfociti T helper, proliferano e producono anticorpi che colpiscono la proteina spike.

rappresentazione di anticorpi - come funziona il vaccino astrazeneca

Gli anticorpi si posizionano sul virus e lo distruggono per prevenire infezioni ed evitare che le spike si attacchino all altre cellule.
Ecco quindi come funziona il vaccino AstraZeneca per Covid-19!

Somministrazione di vaccino AstraZeneca

Il vaccino AstraZeneca si inietta in due dosi a 4 settimane di distanza.
Dato il recente utilizzo di questo vaccino, i ricercatori ancora non sanno quanto effettivamente duri la protezione rilasciata. Ma il sistema immunitario contiene anche cellule speciali chiamate “memoria immunologica” che potrebbero arrivare a trattenere le informazioni ricevute per anni o addirittura decenni.


Al Centro Esculapio di Lucca speriamo di poter far presto la nostra parte contro il Covid-19
ed iniettare i vaccini ai nostri pazienti!

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti e rimani aggiornato su tutti i servizi del Centro Esculapio Lucca

Potresti trovare interessanti anche:

Condividi il post:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contatto rapido

Orari del centro