.st0{fill:#FFFFFF;}

Neurologia

Trauma cranico: sintomi e cause

 Novembre 3, 2020

By  Centro Medico Esculapio

Il trauma cranico è una lesione improvvisa al cervello a seguito di un urto, un colpo o uno scatto.

Si può verificare tramite un colpo forte e violento in testa oppure quando un oggetto, come ad esempio un proiettile, perfora il tessuto del cervello.

Un trauma cranico può essere di entità lieve, moderata o grave.
Le concussioni ad esempio sono una forma moderata di trauma cranico e causano dei sintomi temporanei che solitamente scompaiono dopo qualche giorno o qualche settimana.
I traumi cranici gravi possono causare morte, coma o danni cerebrali permanenti.


I sintomi

Alcuni sintomi relativi al trauma cranico si verificano immediatamente dopo l’urto mentre altri possono apparire nei giorni seguenti.

Per una lesione moderata è normale sentirsi frastornati, avere nausea o mal di testa. Altri sintomi moderati sono:

  • fischio nell’orecchio
  • dolore al collo
  • vista offuscata
  • confusione
  • riflessi lenti
  • brevi perdite di conoscenza
  • nausea o vomito continuo
  • mal di testa continuo
  • pupille dilatate
  • problemi nell’alzarsi dal letto, nel camminare e nel parlare
  • farfugliamento nel parlare
  • debolezza o intorpidimento di gambe e braccia
  • perdita di sangue o altri fluidi dal naso e dalla bocca
  • attacco epilettico

I sintomi moderati spariscono dopo giorni o settimane mentre i traumi cranici peggiori hanno effetti duraturi, possono cambiare l’umore causando rabbia, ansia o sensibilità.

Anche la memoria a breve termine può essere affetta, così come la capacità di pensare e concentrarsi.

Per evitare danni permanenti è bene sempre chiamare il proprio medico o il 118 se si è battuto la testa e si ha il timore che la botta sia stata forte.

un boxer colpisce l'avversario con un pugno in faccia - trauma cranico sintomi e cause
Gli sport pericolosi possono causare trauma cranico


Le cause

Molte lesioni gravi avvengono a seguito di un incidenti in macchina o moto, altre cause possono essere:


I diversi tipi di trauma cranico

Vi sono diversi tipi di lesioni al cervello:

  • Concussione: avviene dopo una brutta caduta o un colpo in testa, scuote il cervello causandogli shock o trauma ma spesso non si perde conoscenza.
  • Contusione cerebrale: un ematoma al cervello.
    Causa perdita di sangue e gonfiore. L’ematoma non è sempre visibile sulla pelle.
  • Frattura del cranio: quando il cranio si incrina.
    Talvolta le ossa spezzate causano sanguinamento e altri danni.
  • Ematoma intracranico: perdita di sangue e coaguli all’interno del cervello. Si forma una massa di sangue coagulato fra il cervello e il cranio che può apparire giorni o settimane dopo la botta.


Si può prevenire un trauma cranico?

Ci sono alcune accortezze che possiamo seguire per evitare il rischio di trauma cranico:

  • allacciare sempre la cintura di sicurezza in macchina
  • non guidare sotto l’effetto di alcol e droghe
  • indossare un casco durante attività come bicicletta, skateboard, pattinaggio, equitazione, sci e snowboard.
  • evitare sport pericolosi
  • usare i seggiolini per bambini in auto
  • rendere la casa più sicura con tappetini anti-scivolo in doccia e corrimani sulle scale o in bagno (specialmente per le persone anziane)
  • far giocare i bambini in parchi gioco con suolo ammortizzante come sabbia o pacciame.

Ti potrebbe interessare leggere anche:


Lascia un commento:

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}